Mostra 'Fantastic Beast the wonder of nature'



Pochi giorni fa il museo di storia naturale di Londra ha annunciato un nuovo progetto in collaborazione con BBCOne e Wizarding World.

Quest'anno ci addentriamo nelle creature mitologiche e magiche e nelle meraviglie del mondo naturale che le ha ispirate. 
Le bestie mitologiche hanno affascinato autori e artisti di ogni epoca, e queste creature sono spesso ispirate alle meraviglie della vita reale della natura.
Grazie a J.K. Rowling nelle storie di Harry Potter e Animali Fantastici, abbiamo conosciuto la maggior parte delle creature magiche. 
Il Wizarding World si è unito a dei partner molto speciali per realizzare un nuovo progetto straordinario.
Nel Regno Unito la Warner Bros, il Natural History Museum, BBC, Bloomsbury Publishing e Pottermore Publishing esploreranno tutti i parallelismi tra queste creature magiche e il mondo in cui la natura ha ispirato i team creativi che li hanno portati in vita sullo schermo e nelle pagine illustrate. 
Ecco un assaggio di ciò che vi aspetterà... 
BBC One sta creando un nuovo documentario, che sarà presentato da Stephen Fry, si immergerà nell'affascinante storia di alcune creature più impressionanti del mondo (avremo più notizie su quando andrà in onda presto). 
Questa primavera, la mostra di 'Fantastic Beasts: the Wonder of Nature' aprirà al National History Museum di Londra. Presto seguirà un tour internazionale.
Sia il documentario che la mostra esamineranno comportamenti e abilità animali straordinarie nel mondo naturale ed esploreranno la storia e le connessioni che hanno ispirato e contribuito a dare vita alle creature magiche. Verranno raccontate storie delle creature, sia magiche che Babbane, dai rinoceronti lanosi di 11.000 anni agli Erumpent e Zouwu.  
Attraverso una narrazione innovativa, entrambi i team sperano di ispirare visitatori e spettatori a contribuire alla cura e alla protezione del pianeta oggi e in futuro.
Bloomsbury, l'editore originale della saga di Harry Potter, lavorerà a stretto contatto con gli esperti del National History Museum per dare vita a questa mostra, così come il team editoriale di Pottemore, che porterà le loro competenze digitali e audiolibri al progetto.

Continuate a seguirci per ulteriori dettagli nei prossimi giorni.

Commenti

Post più popolari